Noleggio sportivo: GV3 Venpa e la pallavolo Kioene Padova

Già partner del settore giovanile ai tempi del Sempre Volley Padovadal 2009/10 Venpa è a fianco dell’attuale Kioene Padova (>Pallavolo Padova).

NOLEGGIO GV3 VENPA & LO SPORT: COMBINAZIONI CHE PIACCIONO!

Il noleggio GV3 VENPA storicamente supporta lo sport in numerosi ambiti, senza preclusione alcuna, quando con una sponsorizzazione, quando con la fornitura di mezzi impiegati per la realizzazione o manutenzione delle infrastrutture/attrezzature sportive.

Lo sport è un’area di investimento sensibile per l’azienda, che da anni cerca di spaziare, dando di volta in volta ascolto alle plurime richieste che provengono dalle numerose realtà locali.

Logo Pallavolo Padova 2017/2018
Logo Pallavolo Padova 2017/2018
LA STORIA DELLA SQUADRA

La storia del volley maschile a Padova nasce con il Petrarca Padova nel 1970, all’interno del Collegio Universitario Antonianum, dopo lo scioglimento della squadra dei Vigili del Fuoco.

Nel 1993 lo sponsor Ignis prende il posto del Charro. Subito arriva la storica affermazione in Coppa Cev, in una squadra in cui brillano le stelle di Marco Meoni, Michele Pasinato e Yuri Sapega. Nella stagione ‘95/96 un comodo settimo posto viene bissato nelle due stagioni a seguire, sotto la guida di Gigi Schiavon. In quel periodo arriva a Padova Alessandro Fei e quella pallavolo plasmata da Schiavon rimane tecnicamente uno dei momenti più belli della storia petrarchina.

Nel 1999 la società si sgancia dall’A.S. Petrarca e viene fondata il Volley Sempre Volley. Padova continua a scrivere pagine da protagonista in serie A1 fino al 2009/10, quando la Società si rimette in gioco a causa della retrocessione in A2. Dopo 19 anni lo storico presidente Maurizio Sartorati lascia il timone a Fabio Cremonese. Quest’ultimo, riunendo un gruppo di Soci, mette in piedi un nuovo progetto. Il rilancio della nuova Pallavolo Padova ha lo scopo di riportare nel volley che conta una delle Società più importanti d’Italia .

La reazione è immediata e – con il coach livornese Paolo Montagnani – la squadra targata Phyto Performance conquista l’A1 nel 2010/11. L’A1 però è un campionato duro e al termine del 2011/12 i bianconeri tornano in A2. Nel 2012/13 l’allora Tonazzo Padova si affida nuovamente a coach Schiavon, che trascina i bianconeri ad accarezzare il sogno promozione, perdendo però la finale contro Molfetta in Gara3. Per la Pallavolo Padova arriva però una grandissima soddisfazione dal settore giovanile: la vittoria dello scudetto Under 14.

La prima squadra è stata reduce da una stagione 2015/2016 favolosa. Ha portato la città di Padova ai play off scudetto dopo 11 anni, giocando una serie di altissimo livello con Modena, squadra che poi ha vinto il campionato.

RECENTEMENTE…

Alla stagione di Superlega 2016/17 il Pallavolo Padova si è presentata infine con un nuovo nome: Kioene Padova. Un impegno, quello di Kioene, che si è fortificato dopo la denominazione del palasport e del settore giovanile bianconero, che di anno in anno raccoglie sempre più successi, ultimo fra i quali lo scudetto già menzionato Under 14.
La nuova Kioene Padova si conferma nella sua linea green, dando costante spazio a giovani talenti del settore giovanile e ad interessanti scommesse provenienti dall’estero.

Dopo un 2016/17 non del tutto positivo, Kioene Padova si è presentata alla nuova stagione con un rinnovata fiducia. E con nuovi acquisti, primo fra tutti il palleggiatore Dragan Travica. Mentre l’opposto Gabriele Nelli, proveniente da Trento, il libero Fabio Balaso, ormai punto fermo della nazionale italiana e lo schiacciatore Randazzo completano una rosa che si annuncia competitiva.

Intensa come sempre l’attività del settore giovanile, reduce da un 2016/17 di livello, contrassegnato dal secondo posto nazionale dell’under 19.

Lascia un commento